Cos’è la Sindrome della “rassegnazione”?

Una sindrome che colpisce i bambini e giovani. Si manifesta con abulia e un sonno attivato dal corpo per rispondere alla sofferenza, che può sfociare in uno stato comatoso. Le persone si isolano dal contesto al punto di cadere in un sonno profondo. I medici lo riconducano a un trauma ( https://www.bbc.com/mundo/noticias-41762274) generato da episodiContinua a leggere “Cos’è la Sindrome della “rassegnazione”?”

Educare gli adulti di domani: bambini, bambine e stereotipi di genere

Uno stereotipo è un concetto rigido e fisso, che viene considerato come un “assoluto”, e fornisce una rappresentazione molto limitata e semplificata della realtà. Gli stereotipi di genere sono, quindi, delle definizioni culturali rigide su ciò che si considera accettabile e appropriato, dagli uomini e dalle donne, in termini di pensieri, comportamenti ed emozioni. PerContinua a leggere “Educare gli adulti di domani: bambini, bambine e stereotipi di genere”

LA COMPASSION FATIGUE

La Compassion Fatigue (C.F.) è  una condizione psicologica che presenta vari sintomi legati all’esperienza di assistere le vittime in situazioni di grande sofferenza: un trauma secondario perché l’operatore non vive l’evento in prima persona ma sperimenta l’impatto emotivo di occuparsi di una persona in difficoltà. Nell’ Oxford English dictionary il termine è stato ufficialmente accoltoContinua a leggere “LA COMPASSION FATIGUE”

Quando l’ansia è dilagante, da dove partire? Puoi provare ad allenarti

Alcuni pensieri a cui non siamo abituati o che sentiamo come minacciosi fanno si che la nostra amigdala rilasci l’ormone dello stress e il nostro sistema nervoso parasimpatico non riesce poi a far rientrare l’allarme. In quel momento la nostra mente non abbandona il pensiero e così la frequenza cardiaca e respiratoria possono aumentare, comeContinua a leggere “Quando l’ansia è dilagante, da dove partire? Puoi provare ad allenarti”

Quando l’attività sportiva da risorsa diventa un limite

Lo stress psicologico non risparmia i contesti sportivi e quando subentra può diminuire la fiducia in sé, portando spesso l’atleta a credere di essere incapace. Proprio in questa situazione si può così ridurre la concentrazione, attivare pensieri negativi e causare conflitti interpersonali. Ma perchè questo accade? Perchè spesso investire aspettative su risultati che possono essereContinua a leggere “Quando l’attività sportiva da risorsa diventa un limite”

E se l’errore mi perseguita?

Navighiamo costantemente all’interno di relazioni, investiamo energie e riponiamo aspettative verso di noi e gli altri. Di fronte a un errore che tipo di meccanismo si può attivare? Quali strategie possiamo adottare? Di fronte a un errore o a una delusione si attivano dei nuovi meccanismi che la persona deve inevitabilmente affrontare in termini diContinua a leggere “E se l’errore mi perseguita?”

Divertirsi non è una perdita di tempo, ma un’opportunità

Divertire: Etimologia: ← dal lat. divertĕre, propr. ‘volgere altrove’, comp. di dis- ‘dis-’ e vertĕre ‘volgere’. Nel corso del tempo percorriamo strade non sempre facili o diritte, incorrendo talvolta nel rischio di sperimentare emozioni scomode o addirittura debilitanti. Può capitare nella vita di non avere uno scopo, non trovare elementi di piacere, nè tantomeno diContinua a leggere “Divertirsi non è una perdita di tempo, ma un’opportunità”

Rabbia: lettura e significati di un’emozione “scomoda”

Tra le varie emozioni che si provano nel momento in cui ci relazioniamo con gli altri, vi è la rabbia, considerata spesso un’emozione “scomoda” e di difficile accettazione sociale, perché quando ci si arrabbia, si perde il controllo e si può arrivare a ferire l’altro (aspetto di cui poi spesso ci pentiamo). La rabbia inContinua a leggere “Rabbia: lettura e significati di un’emozione “scomoda””

Danzatori del Sé – Percorsi di DMT (Danza Movimento Terapia di Art Therapy italiana) all’interno dei contesti di formazione professionale per danzatori.

Il mondo della formazione professionale per un danzatore rappresenta necessariamente un’occasione fondamentale di studio, approfondimento e sviluppo di abilità tecniche e competenze corporee. Tuttavia la mia esperienza personale e professionale – in primo luogo come danzatrice, insegnante e successivamente come DanzaMovimento terapeuta – mi ha portato a riflettere sui limiti dei contesti formativi per danzatori,Continua a leggere “Danzatori del Sé – Percorsi di DMT (Danza Movimento Terapia di Art Therapy italiana) all’interno dei contesti di formazione professionale per danzatori.”

Cervello ed emozioni

Quando proviamo un’emozione in relazione adun evento, l’organocerebrale che si attiva è l’amigdala, che ci consente di fare unavalutazione dell’evento stesso e della sua pericolosità, favorendol’attivazione di un’emozione piuttosto che un’altra. Facciamoun esempio: se mi trovo di fronte ad un grosso animale selvatico disicuro l’amigdala mi invierà il messaggio di provare paura e dimettere inContinua a leggere “Cervello ed emozioni”